Lo Skipper

E' prima di tutto il compagno di viaggio ideale.... Lo Skipper ricopre un ruolo chiave nel successo della vacanza in barca a vela, in qualità di comandante dell’imbarcazione e coordinatore del gruppo di ospiti che sono a bordo.  Nel giorno dell’imbarco il Comandante si occuperà del Check-In ossia delle operazioni di presa in consegna, verifica tecnica e ispezione della barca. Tutti gli Skipper del network BeBlue seguono corsi di formazione  teorici e pratici, partecipano a ispezioni preventive dei nostri itinerari e sono costantemente allenati al lavoro in team per garantire fluidità e velocità nelle operazioni di ormeggio. Dal momento dell’imbarco lo Skipper assumerà la responsabilità dell’imbarcazione e della sua sicurezza in qualità di Comandante di Unità da Diporto ma sarà anche disponibile a far partecipare gli ospiti alle manovre e ad insegnare teoria e pratica della vela nel corso della crociera a chi lo desiderasse A prescindere dalle competenze tecniche, date per assodate da parte degli Skipper selezionati da BeBlue, ogni Comandate è formato per la gestione del gruppo e la relazione sociale così da ricoprire il ruolo di figura aggregante e mediatrice del gruppo di ospiti. Grazie alla possibilità di gestire itinerario ed imbarcazione anche di giorno ini giorno, ed...

I moderni catamarani da crociera sono appositamente disegnati per una vacanza all’insegna della comodità, ampi spazi interni ed esterni, zona living interna sullo stesso livello del pozzetto esterno e ampie reti di prua rendono il catamarano un ottimo compagno di viaggio. Scegliere un’imbarcazione al posto di un catamarano è sicuramente sinonimo di una navigazione divertente, di un itinerario settimanale scandito dal ritmo del vento ma senza dimenticare le comodità. Tra una tra una virata e l’altra l’equipaggio potrà prendere confidenza con il timone e con le vele navigando in sicurezza tra isole e baie. I plus del catamarano Comfort interno ed esterno Rollio ridotto nelle soste all’ancora Adatto a bassi fondali grazie al pescaggio ridotto Consigliato per crociere con bambini a bordo Consigliato per: destinazioni esotiche dove il leggero moto ondoso in baia viene attenuato dalla galleggiabilità dei due scafi. I plus del monoscafo Divertimento: performance a vela, maggior sensibilità al timone Prezzo di locazione e ormeggio ridotto rispetto al catamarano Maggiore diffusione: la disponibilità di monoscafi in Mediterraneo è superiore del 40% Adatto a piccoli gruppi: disponibili monoscafi con 2 o 3 cabine doppie Consigliato per: navigazioni in Mediterraneo dove lo spazio in baia e i venti leggeri prediligono...

   È l’Harvard dei velisti. Più di 60 anni di storia dedicati a sfidare le sventolate e le correnti dell’oceano, destreggiandosi con maestrìa tra boline e strambate. La scuola di vela Les Glénans, la più prestigiosa d’Europa, nel sud della Bretagna, è nata nel 1947 grazie a 120 ragazzi, in maggioranza ex partigiani, privati del mare durante i cinque interminabili anni della guerra. Il simbolo della proibizione diventa sinonimo di libertà. A tutt’oggi Les Glénans ha formato di 350 mila soci, tra allievi e istruttori. E il suo Corso di navigazione è definito da sempre la Bibbia dei marinai. Ma un altro plus è la location, l’arcipelago di Glénan, una dozzina di isole e isolotti, quasi tutti deserti, seicentesco rifugio di pirati, grazie alla posizione strategica. Attorno, un mare interno dalle acque trasparenti, (chiamato La Chambre) con spiagge di sabbia bianca e acque turchesi, al largo di Concarneau. Un’enclave polinesiana in Atlantico con tramonti indimenticabili dove non ci sono alberghi, è vietato il campeggio. Da giugno a settembre, imbarcazioni con partenza da Concarneau, Bénodet, Loctudy, Pors-la-Forêt e Beg Meil raggiungono Saint-Nicolas, l’isola principale, dove ha sede la scuola. Le isole si animano con ristoranti, un centro di immersioni. Una distesa di...

Molto tempo fà sulle rive nel mar del Giappone viveva un pescatore di nome Urashima conosciuto da tutti per la sua grande abilità sia con la canna da pesca che con la rete.Un giorno tirando le reti sulla sua barca pescò uno stupendo esemplare di tartaruga che probabilmente gli avrebbe fatto guadagnare un bel pò di soldi in più rispetto ai soliti ricavi per la vendita di pesce comune. Il buon Taro però era d’animo sensibile e tra se e se pensò che non aveva il diritto di uccidere un animale che sarebbe vissuto almeno altri 1000 anni così liberò la sua preziosa preda.Il peso dell’animale lo stancò tanto da farlo sdraiare sul fondo della barca, così poco dopo si addormentò contento per la sua buona azione mentre le onde lo cullavano.Al suo risveglio (ormai al tramonto), Taro si alzò stropicciandosi gli occhi e sbalordito vide una bellissima ragazza seduta nella sua barca.Aveva la pelle color della luna, i capelli color del sole e gli occhi color del mare.Subito il ragazzo gli domandò chi fosse e lei rispose dicendo di essere la figlia del dio del mare, che viveva nel profondo degli abissi al palazzo dei draghi insieme a suo...

Ferragosto nel mondo

Ferragosto nel Mondo La data del 15 agosto è legata in molti Paesi a ricorrenze storiche e religiose ad eccezione di Stati Uniti, Gran Bretagna, Russia e Cina, per i quali non ha mai rivestito un significato particolare. ITALIA Nata come festa pagana istituita dall’imperatore Ottaviano Augusto (la parola deriva dal latino Feriae Augusti – ferie di Augusto), le origini del Ferragosto risalgono al 18 secolo a.C. A quei tempi, per festeggiare la ricorrenza era tradizione organizzare corse con i cavalli ed animali da tiro, i quali venivano risparmiati dal lavoro ed abbelliti con fiori e decorazioni; alcune di queste tradizioni, come il Palio dell’Assunta di Siena, sono sopravvissute nel corso dei secoli.Il Ferragosto è diventata festa cristiana dell’Assunzione della Vergine nel IV secolo. CANADA Il 15 di agosto in Canada si celebra l’Acadian Day, festa legata all’Acadia (la prima colonia francese dell’America settentrionale). Gli abitanti di quest’area decisero di prevedere una festa nazionale in onore di Maria, la quale è simboleggiata anche dalla stella d’oro posta nella bandiera della regione, adottata ufficialmente il 15 agosto 1884. IRLANDA In lingua gaelica, l’Assunzione viene detta Féile Mhuire ‘sa bhFomhar ed è una festività che ha da sempre una particolare importanza. Un’antica...